Domenica è il giorno del pane

La domenica per me è un giorno di svago creativo. Mi rilassa spadellare, o dipingere, o scrivere o esplorare qualcosa. E mi rilassa fare il pane. Impastare mi rasserena e ha un ché di magico e alchemico. Se ogni tanto impastate, sapete quanto il nostro umore e il calore delle nostre mani possono influenzare il risultato. Mantenere il cuore aperto e felice è essenziale per la buona riuscita. 

Se anche a voi piace fare il pane in casa o semplicemente, per cambiare, volete provare, vi lascio due delle mie ricette preferite.


UNA RICETTE PER IL PANE VELOCISSIMA

INGREDIENTI
500 g di farina (la mia preferita è la Manitoba, per la resa, ma ho provato con il grano duro, con farina 0 e farina di miglio, anche con vari mix senza glutine)
370 ml di acqua
12 g di lievito di birra
2 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di miele
Varie ed eventuali: es. 10 noci o 20 olive verdi o qualche spezia o dei semi di girasole e di sesamo o quel che vi va (e s non vi va, non mettete niente d’altro)

Si scioglie il lievito in 50 ml di acqua tiepida assieme al miele.
Si versa il liquido in una ciotola con la farina e si mescola. Si aggiunge la restante acqua tiepida, quindi il sale e gli eventuali altri ingredienti.
Risulta un impasto appiccicaticcio e bagnato.
Si spolvera la superficie di farina e si mette l’impasto a lievitare per circa 90’. Io ho una funzione speciale del forno che tiene la temperatura costante a 40 gradi. È l’ideale, se potete.

Trascorso quel tempo, si trasferisce tutto su una leccata coperta di carta da forno oppure leggermente unta o infarinata.
Si dà al pane la forma con una paletta. Di solito io faccio 3 o 4 filoncini, ma qualche volta lascio tutto intero.
Si inforna a 200 gradi (190 gradi se ventilato) per 30’. Se il forno ha la funzione vapore, usatela per tenere tutto più morbido.

Qui le foto dei passaggi (con l’aggiunta finale di olive verdi e una pagnotta unica invece dei tre soliti filoncini)


LA RICETTA PER IL PANE SICILIANO

Questa è invece una ricetta un po’ più lunga da realizzare, ma comunque ‘agile’ e che darà origina a un pane profumato e leggero, che per me profuma un po’ di vacanze. La ricetta originale (che riporto sotto) prevede l’utilizzo di farina di semola di grano duro e di farina bianca, nonché l’impiego di semi di sesamo come guarnizione. Io avevo in casa solo la Manitoba e un mix di semi (girasole, canapa, sesamo, ecc.) così ho fatto una doppia variazione sul tema. Rispetto alla foto qui sotto, il pane ‘originale’ risulta più giallo e un filino più denso.

INGREDIENTI
450 g di semola di grano duro
115 g di farina bianca
2 cucchiai di sale
20 g di lievito fresco
360 ml di acqua tiepida
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
Semi di sesamo (eventuali, per guarnire)

Mescolate le farine e il sale in una terrina grande, facendo infine un buco al centro. In un bricco, sbattete il lievito con metà dell’acqua e l’olio d’oliva. Versare l’emulsione nel buco al centro della farina. Mescolate e aggiungete la restante acqua continuando a mescolare fino a formare un impasto compatto.

Rovesciate l’imposto su una superficie infarinata e impastate energicamente per circa 10′ fino ad avere un impasto liscio ed elastico. Mettete la pasta in una terrina leggermente unta, coprite con pellicola o con uno strofinaccio e fate riposare per circa 90′. Quando il volume della pasta sarà raddoppiato, rovesciate tutto su un piano di lavoro infarinato, reimpastate delicatamente e modellate l’impasto in un cilindro lungo circa 50 cm a cui dare poi la forma di S.

Trasferite l’impasto sulla teglia e far riposare ancora circa 45′, raddoppierà nuovamente il volume. Trascorso il tempo, spennellate la superficie di acqua, spargetela di semi di sesamo, quindi cuocete in forno caldo a 220°C per 10′. In questi 10′, il pane va spruzzato di acqua due volte, all’inizio e a metà. Se avete il forno con la funzione vapore, non serve.
Trascorsi i 10′ abbassare la temperatura a 200àC e fate cuocere per 30′.

Qui le foto dei passaggi principali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...