Firmamento d’Amore

Vi auguro una felice giornata di San Valentino con questa torta (antispreco 🙂 ) che ho preparato ieri con pere, mela, uvetta e cannella e che la mia mamma ha intitolato ‘Firmamento d’Amore’. ❤

È squisita e ottima per la colazione e, se volete farla, trovate la ricetta in fondo.

A parte il dolce, però, dicevo: vi auguro che sia una giornata non per ‘fare generiche romanticherie’ ma per porre l’attenzione sul significato e sul ruolo dell’Amore nella vostra vita.

E non mi riferisco all’amore sentimentale, ma all’Amore in tutti i suoi aspetti.
Quindi non sentitevi né esclus* né esonerat* se in questo momento non c’è un affetto speciale nella vostra vita. Forse c’è, ma non ha la forma che state immaginando. E potete considerare la cosa a un livello superiore rispetto a quello ‘banale’ di una relazione di coppia.

In ‘Saggezza spirituale sulle relazioni’, Harold Klemp scrive:

Ognuno ha qualche esperienza con l’amore, anche un bambino che ha un gattino o un cane. L’Anima cerca di restituire o rispondere all’amore di Dio che riceve. In qualche modo il bambino impara le lezioni prendendosi cura del cucciolo. Se trascura l’animale ed esso scappa, il bambino impara una delle prime dure lezioni sull’amore: se ami qualcosa, la devi curare.Come per ogni altra cosa, devi metterci tutta la tua attenzione.

A volte, durante il corteggiamento, i membri di una coppia hanno la massima attenzione l’uno per l’altro, ma dopo il matrimoino i coniugi non si rendono conto di quanto siano importanti l’uno per l’altra. Invece di guardarsi quando si parlano, distolgono i loro occhi. […]

Se ami qualcuno o qualcosa, alimenta questo amore. Ciò significa dare, almeno una volta al giorno, tutto il tuo amore all’oggetto della tua attenzione o alla persona amata. Anche se solo per poco ascolta ciò che l’altro ti dice. Durante questo momento stai mettendo da parte il piccolo sé. Il piccolo sé si fa avanti per affrontare i problemi quotidiani, ma mettilo da parte per prenderti il tempo semplicemente per ascoltare, per amare qalcuno e per dedicargli tutta la tua attenzione, faccia a faccia.

La ricetta di ‘Firmamento d’Amore’

2 pere mature
1 mela matura
1 cucchiaio di succo di limone
2 cucchiai colmi di uvetta
una noce di burro
1 cucchiaio di cannella
2 cucchiai di zucchero
1 bicchierino di liquore/vino liquoroso (facoltativo – es. Marsala o Rum)

260 g di farina
130 g di zucchero
130 g di burro fuso
1 bustina di lievito per dolci
2 uova intere

Ingrediente extra ma fondamentale: molto amore per quello che stai facendo e un pensiero gentile e amorevole per chi mangerà la torte, te stess* compres*.

Monda la frutta e tagliala cubetti piccoli, quindi falli rosolare in un pentolino con una noce di burro, mescolando bene, Aggiungi il succo di limone e mescola, poi incorpora l’uvetta, 2 cucchiai di zucchero e la cannella e continua a far appassire. Per ultimo aggiungi il liquore. Continua a far cuocere finché la frutta non risulta ben cotta, ma ancora leggermente umida.

In una ciotola mescola la farina, lo zucchero, il lievito. Poi aggiungi le uova e mescola bene. Per ultimo incorpora il burro fuso e mescola per incorporarlo bene. Otterrai un impasto corposo ma morbido.
Aggiungi la frutta cotta e amalgama tutto bene, in modo che la frutta di distribuisca omogeneamente nell’impasto.
Prendi una teglia a cerniera, foderane il fondo con la carta da forno, poi versa l’impasto e cuoci in forno ventilato, preriscaldato a 180°C, per 30′ circa. Verifica con lo stecchino se il cuore della torta è cotto. Se non è cotto (cioè rimangono rimasugli cremosi sul legno dello stuzzicadenti) continua la cottura per altri 10′.

La frutta rende l’impasto più smodo, quindi, quando la torta è cotta, falla raffreddare su una griglia, leggermente sollevata dal piano (basta capovolgere la griglia del forno) così che l’aria circoli e l’umidità si riduca. Quando la torta si è raffreddata, decorala con lo zucchero a velo disegnando con degli stampini stelle e cuori. Io ho usato prima uno stencil con dei buchetti di varie misure (per fare le stelle lontane) e poi degli stencil piccoli a forma di cuore e stelle. Quelli del cappuccino sono perfetti. 🙂
Se non hai gli stencil, puoi farli tu in maniera casalinga ritagliando le figure in un foglio di carta da forno.
Disponi lo stencil sulla torta, cospargi le figure di zucchero a velo aiutandoti con un colino. Solleva delicatamente lo stencil e la decorazione è fatta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...