Le leggi spirituali della vita: la legge del Karma

Conoscete la Legge del Karma?
Qualche settimana fa, durante una piacevolissima diretta Instagram con Liz Chester Brown, ne abbiamo parlato, partendo da alcune riflessioni sul suo libro (Io sono una famiglia – il gabbiano) . Dato che l’argomento aveva riscosso un certo interesse, ho pensato che fosse utile condividere qualche spunto a proposito di questa legge spirituale. In effetti ci sono tantissimi “strumenti spirituali” che permettono di affrontare la vita con più forza e leggerezza, solo che tante volte non sono noti o sono fraintesi o sono trattati in superficie e diventa difficile capire come utilizzarli nella vita quotidiana, come applicare quei principi in pratica. Sembra solo teoria, invece è tutta vita.



La legge del karma è la legge di causa ed effetto, azione e reazione, giustizia, retribuzione, ricompensa, che si applica ai mondi inferiori o psichici: i Piani Fisico, astrale, Causale, Mentale ed Eterico; la legge della Consapevolezza Universale, che dipende dalla Legge della Vibrazione; l’influsso e l’efflusso; una questione di vibrazioni; una delle dodici leggi su cui si reggono gi universo.

La legge del Karma, un altro aspetto della Legge dell’Amore, purifica gli individuo rendendoli responsabili dei loro pensieri ed atti, sia nei confronti di se stessi che degli altri.

Il destino controlla le condizioni alla nascita. Molto di quello che un individuo fa dopo quel momento è un esercizio di libero arbitrio. Il libero arbitrio può superare le condizioni del destino, ma prima si devono risvegliare i propri talenti creativi attraverso i quali allora si è in grado di rimodellare la propria vita spirituale e materiale.

Noi siamo stati alimentati da idee secondo le quali un Dio ci cura, indipendentemente dagli sbagli che commettiamo. Alcuni pensano che tutto quello che devono fare è chiedere. Ritengono di poter dare dei consigli agli altri, consigli che potrebbero distruggere le loro vite, e che dicendo “Dio, per favore perdonami”, tutto venga ridimensionato. Sfortunatamente queste persone ignorano la legge spirituale. San Paolo disse: “Qualunque cosa un uomo semini, quella anche raccoglierà” e significa esattamente questo.

La legge spirituale afferma che ogni cosa richiede il pagamento della vera moneta. Un’estensione di questa idea è che chi vuole essere spiritualmente libero non si graverà di debiti che non è in grado di pagare.

[…] la legge della vita è precisa e restituisce ad ogni persona esattamente quello che la persona offre alla vita. Questa noi la chiamiamo Legge del Karma.

Secondo la Legge del Karma, se non sono disposto a concedere ad un altro la libertà di andare e venire, anch’io perso la mia libertà di andare e venire.

Tutti credono che il karma sia qualcosa di cattivo, che si verifica a causa delle cattive azioni che hai compiuto. Ma il karma è tanto il buono quanto il cattivo. In altre parole è causa ed effetto, qualsiasi cosa accada. Se vuoi qualcosa dalla vita, te la devi prima guadagnare.


Passaggi tratti da: Le leggi spirituali della Vita, Harold Klemp (pag 109-129)



Conoscevate già questa legge?

C’è qualche elemento che vi colpisce particolarmente?

Avete scoperto o realizzato qualcosa di nuovo nel leggere i passaggi?

Se volete guardare il filmato della conversazione con Liz, qui trovate la registrazione. I primi minuti sono di assestamento tecnico e saluti, ma poi si entra bene nel vivo del discorso, per un’oretta 🙂

//www.instagram.com/embed.js

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...