Sigfrido e il drago – una versione per bambini

Conoscete la leggenda di Sigfrido?

Godette di grandissima popolarità in tutto il mondo nordico e per questo motivo ne esistono numerose versioni con diverse varianti e vicende secondarie.

L’epopea medievale di Sigfrido, ambientata nelle corti del Duecento, è raccontata nella saga norrena dei Völsungar e nel poema epico tedesco ‘il Canto dei Nibelunghi’ . È stata poi rivisitata dal compositore Richard Wagner nel dramma musicale ‘l’Anello del Nibelungo’.

Sigfrido è un eroe che affronta diverse avventure pericolose in cerca di tesoro maledetti e a caccia di mostri, e così acquisisce sempre più potere e prestigio. La vicenda principale in cui è coinvolto riguarda la lotta tra due fratelli per il possesso del tesoro dei Nibelunghi; è in quella occasione che uccide un drago, in realtà uno dei due fratelli trasformato, e diventa in vulnerabile.

Come il forse più familiare Achille, però, ha un piccolo punto debole che in giorno gli sarà fatale. Per diventare invulnerabile si immerge nel sangue del drago sconfitto e non si accorge di una foglia che gli si posa sulla spalla impedendo a quell’angolino di pelle di assorbire il potere magico.

Ho trovato in edicola una versione semplice e per bambini della vicenda di Sigfrido e il drago, vi mostro qualche pagina con le belle illustrazioni proposte.

Un pensiero su “Sigfrido e il drago – una versione per bambini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...